Notice: Undefined variable: post_format_query_array in /home/u388628623/domains/tvcampiflegrei.it/public_html/wp-content/themes/detube2/functions.php on line 1260

Notice: Undefined variable: post_format_query_array in /home/u388628623/domains/tvcampiflegrei.it/public_html/wp-content/themes/detube2/functions.php on line 1270

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Una mostra e un convegno sul termalismo flegreo. L’iniziativa è contenuta nel programma degli eventi messo in campo dall’amministrazione per le festività natalizie e avrà luogo sabato 12 dicembre, alle ore 10, nel Palazzo Migliaresi al Rione Terra. La mostra “Miniature del de balneis Puteolanis (i bagni di Pozzuoli) di Pietro da Eboli” sarà allestita anche per i giorni 13, 19, 20, 26 e 27 dicembre, mentre il convegno “Il termalismo nei Campi Flegrei: ieri, oggi e domani” si terrà per l’intera giornata di sabato 12 dicembre. L’evento è organizzato dal Gruppo Archeologico Kyme e promosso dal maestro d’arte Antonio Isabettini, dall’archeologa Anna Abbate e dall’avvocato Massimo Schiano.

Le terme sono da sempre patrimonio d’utilità sociale e risorsa per la società – sostengono gli organizzatori -. Nate come luogo pubblico di cura e beneficio, sono diventate con il passare degli anni anche un punto d’incontro e luogo di svago, dunque momento di vita sociale“.

La mostra, curata da Mariano Pastore, ha per oggetto un poema che descrive le proprietà delle acque termali flegree, composto nel primo ventennio del XIII secolo da Pietro Ansolino da Eboli. Contiene 18 epigrammi che descrivono le diversità dei bagni termali di Pozzuoli e Baia, noti ed apprezzati fin dall’epoca romana.

L’iniziativa sarà arricchita da esposizioni pittoriche e fotografiche sull’argomento. Al convegno sono stati invitati a partecipare storici, archeologi, geologi, giornalisti, amministratori locali e i gestori degli stabilimenti termali dei Campi Flegrei. Interverrà anche il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

Categoria:

news

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*